Storia minima

Canzone scritta da: Paolo Conte

Non voglio dire chi
era con me la notte in cui
mi sono detto che
era una storia minima
Forse no
forse non so

All'improvviso poi
ho cominciato a ridere
E più ridevo e più
ti avvicinavi tu

Spendi l'anima che vuoi
storia minima, non hai
più segreti

E come un sole tu
sei ritornata a splendere
sulla mia inquieta via
su questa inquieta via

Forse no
forse non so

Ci sono tempi in cui
girano storie minime
ma questa è storia mia
è sempre stata mia

Sei un fan di Paolo Conte?
Allora prova a vedere quanto ne sai con il nostro...